.
.

Sfondo immagine

Introduzione su Dio

Ognuno di noi si sarà posto, almeno una volta nella vita, una o più di queste domande esistenziali a cui abbiamo avuto una risposta religiosa, ma non scientifica:

  • Dio esiste?
  • Chi è?
  • Dove si trova? 
  • Come è fatto?

Spero di poter dare delle risposte a questi quesiti.

Le caratteristiche di Dio

Prima di dire chi è Dio, dobbiamo capire chi intendiamo con Dio.

In questo contesto intenderemo il creatore dell'Universo, indipendentemente che abbia creato direttamente o indirettamente l'uomo.

La scienza indica la nascita dell'Universo con il Big Bang che sarebbe avvenuto oltre 14 miliardi di anni fa.

Quali caratteristiche dovrebbe avere questo Dio.

Se esso fosse un sistema coerente, per definizione, esso sarebbe limitato e sub-sistema di un sistema più esteso. Siccome noi vogliamo cercare il Dio creatore di tutto (le cose visibili e invisibili) allora, non può essere un sub-sistema coerente.

Per esclusione, deduciamo che Dio sia un sistema incoerente; questo gli permette di:

  • sistema omnicomprensivo: potrebbe non essere un sub-sistema, ma il sistema che li comprende tutti;
  • illimitato: nel poter agire e non vincolato dalla coerenza;
  • senza identità: ciò gli permette di poter rappresentare qualsiasi cosa;
  • libero: non vincolato dalla coerenza e quindi di poter agire su un determinato sistema (es: uomo) in modo diverso sia, a seconda dell'individuo che del tempo (agire sulla stessa persona in modo diverso a seconda delle occorrenze);
  • informe: senza forma definita, ma che le può avere tutte;
  • ovunque: non si trova in nessuna posizione ed non ha una dimensione spaziale;